Ubi Math UbiMath

il libro WikiMath


Aiuta il sito adottando il nuovo testo WikiMath (2017), che vede Ubaldo Pernigo tra gli autori, per i tipi Le Monnier Scuola Mondadori Education.

>> Sito Le Monnier Scuola
>> Per info

wikimath, nuovo testo 2017

il libro UbiMath


Aiuta il sito adottando il testo per la secondaria di primo grado "UbiMath. Matematica per il tuo futuro." (versione 2015)

>> Sito Le Monnier Scuola
>> libro ONLINE
>> Per info

Ubi Math Matematica per il tuo futuro Aritmetica 1

Ubi Math Matematica per il tuo futuro Geometria 1

Ubi Math Matematica per il tuo futuro Matematica facile 1

La pubblicazione è accompagnata da un volume aggiuntivo di percorsi facilitati per DSA e non solo.
Il sito è e rimarrà sempre completamente gratuito ma così sarà rivitalizzato e rinnovato, adattandosi e sviluppando il percorso del testo.

Ubi Math Matematica per il tuo futuro Aritmetica 2

Ubi Math Matematica per il tuo futuro Geometria 2

credit

Copyright © 1987-2017 Ubaldo Pernigo - Licenza Creative Commons
UbiMath di Ubaldo Pernigo è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso www.ubimath.org.

tesi sui testi di matematica della scuola “media”

Il testo cartaceo per i tipi Le Monnier, “Ubi Math matematica per il tuo futuro”, è tra i testi oggetto di analisi in una tesi di laurea magistrale in Matematica presso l’Università degli Studi di Pisa che titola: “Analisi dei libri di testo di matematica per la scuola secondaria di primo grado: un confronto con le nuove Indicazioni Nazionali.” La tesi è a cura di Olga Capani, che ringrazio, e ha come relatore Pietro di Martino.
Decisamente interessante, contributo utile e vede citato anche la parte open del presente sito, come peraltro sarebbe previsto dalle norme per tutti i libri di testo.

1 comment to tesi sui testi di matematica della scuola “media”

  • Alessio

    Complimenti a Olga Capani per la scelta di un argomento così interessante! Sinceramente non posso esimermi da farli quando vedo che ci sono giovani che trattano argomenti molto affascinanti anche se sconosciuti. Bravissima!